Menu

 

Wassage, water massage

il morbido massaggio dell'acqua

Una giornata di Wassage a Casamicciola, Ischia

Tutto intorno c’è il nulla. ... Sospesi come in una bolla di silenzio ... Ischia, Casamicciola, in montagna.
Puoi anche credere di stare in un Bed & Breakfast della Svizzera, ma con il mare. Un elemento fluido  che inizia dai tuoi occhi e non finisce  più. Si estende oltre  ogni comprensibile visione. in un'unica linea  cielo e mare si  uniscono  per dare  vita ad un paesaggio antico, un  presente palpabile, un futuro senza più fine.

Il corso si chiama Wassage, water massage, ha tutta l’aria di una trovata pubblicitaria, del solito corso di massaggio in acqua con mielosi addolcimenti New Age … invece devi viverlo quel momento. Dura due lunghi giorni di intensa emozione, ma lassù il tempo non conta, la vita si è fermata secoli fa su quell’isola, entri vecchio esci ringiovanito. Tutto è come sospeso su un filo di seta, abbellito da panorami e profumi che cantano gioie nel cuore e cullano l’anima nell’acqua.

L'acqua è un elemento straordinario, riesce a condurti lentamente indietro nel tempo, a quand'eri bambino, alla tua infanzia, fino al grembo materno... e ancora più indietro in vite passate con ricordi nitidi, limpidi, luminosi come se fossero avvenimenti accaduti l'altro ieri.

Wassage: Non è un corso, è un esperienza aliena. Tutti immersi in galloni d’acqua termale, caldi fumi terapeutici, respirando un blu cobalto profondo come il sonno. All’inizio credi sia una gabbia di matti, poi senti un’emozione fluida invaderti dentro, come una scossa di vita che prende forma in qualcosa che non riconosci ancora. Dopo già la prima ora, pensi veramente di stare in Svizzera, e qualcuno ha anche messo il mare laggiù, disegnato lì perché così gli andava all’autore di questo bel panorama mozzafiato. Un quadro di un paesaggio dove per la prima volta, immerso nell’acquerello fluido, ci sei anche tu.

E’ una sensazione senza fine, inizi in una cappa di liquido amniotico, cullato da un compagno o da un abbraccio materno, e ti senti addosso quel dondolio fluente per una settimana. Te lo porti dentro, te lo porti addosso, come se fosse un profumo pregiato e antico, e lo trasmetti agli altri come un piacevole contagio d’affetto.  E’ un tuffo sacro nel liquido amniotico, una regressione alle Origini, dove la vita ebbe inizio, dove ogni problema è sospeso, ogni patologia è risolta … quello del Wassage è un luogo dove tutto accade, anche rinascere ad una nuova ed intensa vita, passando per il fiume ininterrotto dell’emozione.

Mi avevano insegnato che l’acqua amplifica emozioni potenti e che porta alla luce forze nascoste. Eppure, solo quando sei lì, immerso in quella Ischia svizzera, in quel ventre materno e termale, che ti accorgi di essere veramente parte di un tutto, ma di un tutto funzionante davvero.

Testimoni di questi incantevoli giorni di Wassage, le alture silenziose dell’Isola, le acque termali che scorrono nelle vene della madre terra, le mille orchidee colorate, il cielo cobalto e limpido. Poi c’è lei, la protagonista indiscussa di questa storia, l’Acqua, limpida, cristallina, color del cielo, specchio celeste d’acqua dolce, calda e avvolgente.

Con il Wassage ti porti a casa un pezzo di mondo, quel fruscio dolce del vento sulle acque fin dentro le orecchie, fin dentro il cuore. Una sensazione che azzera la realtà. Ti carica di un’energia nuova e sconosciuta, ma prima ancora che la quotidianità ti inghiotti nella sua morsa e il tempo divori i tuoi sogni, ti rimane una netta e precisa certezza: che prima o poi, in quel luogo magico, tra quelle acque di cristallo, in quegli abbracci carezzevoli, prima o poi, dovrai tornare. Perché è come se il tuo corpo fosse nato per stare in quelle coccole fluide, come se la tua anima fosse esistita per farsi rapire dall’incanto di quelle meditazioni di gruppo. Per chi inizia il Wassage, prima o poi, sa che farà ritorno all’acqua, come un pesce alle origini, come il caos al silenzio, in due giorni di una Svizzera ischitana che non finisce mai, e continua nella tua vita per sempre.

Il Wassage - water massage, non è il solito massaggio in acqua calda. E' meditazione, costellazioni familiari in un bagno di acque primordiali, canto e colori, terapia e relax, reiki e massaggi emotivi. Tutto all'insegna di un percorso bene strutturato e standard che porta il grado di consapevolezza della comunità acquatica il più alto possibile.

Attraverso il Wassage si ottengono movimenti emotivi che sulla terra ferma non potrebbero essere ottenuti in tempi ridotti, l'acqua amplifica ogni emozione e la gonfia fino a farla esplodere in gioia, liberazione, pianto e dolcezza. Il massaggio in acqua calda consente anche di all'operatore di wassage di effettuare delle escursioni articolari molto più ampie.
Il percorso di istruttore è indicato ad operatori del benessere, naturopati, medici, fisioterapisti, psicologi, e tutte le figure sanitarie e parasanitarie. Mentre il massaggio vero e proprio, è indicato a tutti coloro che voglio entrare in un mondo fatto di relax, di sogno, di bellezza, affidandosi all'acqua e alle mani esperte di un operatore che tratterà la persona per circa un ora e più, facendola dormire tra le braccia delle acque calde e salutari.

Articolo del Dr. Luigi Di vaia pubblicato anche su Oltre, la rivista italiana di Naturopatia